beautiful style
Leave a comment

Ecco come l’armocromia ci rende più belle!

il colore ha preso nuovo senso, quando diventa armonia con il viso, quando diventa valorizzazione.

Da qualche mese a questa parte mi capita spesso di incontrare amiche che non vedevo da un po’ che esordiscono con: “ma come ti trovo bene, cosa hai fatto al viso? Dí la verità: hai fatto le punturine?
No, ho solo cambiato colore della t-shirt.


Ecco come l’armocromia ci rende più belle

L’armocromia è l’analisi del nostro sottotono della pelle attraverso drappi di tessuto che ci svelano in maniera (potremmo dire) scientifica quali colori valorizzano il nostro viso e quale sarà la nostra palette in armonia con noi. Quali colori ci rendono più belle!

Questi colori vengono raggruppati in 4 stagioni e 16 sottogruppi.

Quando sono arrivata a Milano a 19 anni vestivo colorata. Tutta questa allegria si perse quando cominciai a lavorare nella moda dove il dress code era maglietta bianca + tailleur nero.

E così divenne la mia uniforme anche cambiando lavoro e realtà. Il nero era un colore furbo, perfetto da mattina a sera, un colore da “confort zone”, rassicurante, snellente, senza impegno.

 

Questo fino a quando ho studiato l’armocromia che mi ha folgorata sulla via del colore. E da quel momento è tornato il colore nella mia vita, il colore potente e gioioso, che risalta ed esalta. Il colore! 

E il colore ha preso nuovo senso, quando diventa armonia con il viso, quando diventa valorizzazione.

Ed è come se fosse stato tutto in bianco e nero e a un certo punto ho scoperto che potevo vivere a colori.

 

Ma non un colore qualunque, proprio il mio colore, anzi la mia palette.

La mia palette in base alla stagione di appartenenza

All’inizio è stato veramente difficile se e quando scopri che due terzi dell’armadio sono colori nemici. Non è che non ti stanno bene, ma non ti valorizzano, mettono in luce i difetti (leggi le occhiaie sono più profonde, la pelle porosa, il viso spigoloso o troppo magro, le rughe evidenti).

la mia palette

Quando ho cominciato a mettere i “miei nuovi colori”, le persone che mi incontravano, mi chiedevano cosa avessi fatto al viso – “sei più luminosa”.

Ecco cosa accade quando utilizzi i colori dalla tua palette: l’incarnato si illumina, la pelle diventa più bella.

E quando ti vedi più bella la  palette diventa viva, potente, una palette da sperimentare e giocare. Ecco il colore è gioco, è prova di sé, è espressione, è rappresentazione.

Il miglior destino possibile per un colore è quando nessuno, vedendolo, sa come chiamarlo. (John Ruskin, 1859)

il colore ovunque

Quando il colore ti prende, ti riempie, ti colora di vita, lo vedi ovunque: in una insalatona ben abbinata, sulle pareti di un delizioso bar, in un campo di fiori nel cuore della città, al semaforo, nell’arazzo di casa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *