beautiful tips
Leave a comment

Vado, mi rifaccio e torno

È un argomento delicato, sicuramente non più un tabù, ma la “chirurgia estetica” non è ancora un tema che viene discusso con libertà, per i pregiudizi che non vengono purtroppo mai a mancare quando si affronta questo argomento. E se vi sono donne che ne sono addirittura orgogliose, per altre è ancora un argomento ostico.

Abbiamo intervistato il chirurgo plastico Dottor Riccardo Bosco, che ci ha parlato di benessere psicofisico, autostima e sicurezza del proprio corpo.

Dott. Bosco, le donne che vogliono cambiare, cosa vedono allo specchio?

Spesso semplicemente notano “qualcosa” che le disturba nella visione della propria immagine ma talvolta vedono le loro immagini “distorte” più di quanto realmente non lo siano, casi in cui, per esempio diviene più che mai opportuno l’ausilio del sostegno psicologico prima di qualsiasi gesto correttivo.
In questi casi serve una figura come lo/a psicologo/a  che aiuti il/la paziente a prendere coscienza del proprio “disturbo ” che lo ha spinto alla richiesta della chirurgia, diversamente è possibile che nonostante il raggiungimento del risultato, non si arrivi alla soddisfazione finale.

 

Cosa vedono, dopo il cambiamento?

L’obbiettivo è sempre la perfezione che purtroppo, notoriamente, non è raggiungibile. Dunque è fondamentale lavorare sulle aspettative per garantire alle pazienti un elevato grado di soddisfazione.

 

Quando è consigliato e quando è sconsigliato?

Un trattamento o un intervento estetico sono consigliati ogni qual volta possano contribuire al benessere psicofisico del soggetto, aumentando il livello di autostima e di sicurezza nel proprio corpo.

Da evitare categoricamente i trattamenti o gli interventi nei casi in cui esista il cosiddetto disturbo di  “dismorfismo”, conseguenza del quale non si arresterà mai la “necessità ” del paziente di sottoporsi ad interventi estetici poiché 
patologicamente  alla costante ricerca di un nuovo difetto quasi sempre inesistente o irrilevante da correggere!

 

http://www.riccardobosco.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *