Author: Vanessa

Ecco come truccare gli occhi in modo sexy solo con la matita nera in 3 minuti

Appuntamento inaspettato e il trucco della mattina nel frattempo si é volatilizzato? Non c’è problema. Basta una matita nera e un pennellino per rendere i nostri occhi sensuali in 3 minuti! Abbiamo rubato i consigli all’esperto di immagine Luigi Sutera, da Diego Dalla Palma.   La tecnica del tratteggio e della sfumatura Prima di tutto andiamo a contornare l’occhio nella parte inferiore e poi sottolineare la parte superiore, sbordando leggermente. I trattini non devono essere perfetti,  infatti dopo il pennellino stempera la cera e sfuma. Il pennello, sfumando, rende tutto più naturale e attenua, qualora ve ne fossero, gli errori. Poi passiamo all’osso orbitale, ricreando una ombreggiatura che l’occhio ha già.  Se lo scuro riduce i volumi, dove abbiamo dei rigonfiamenti, con una ombreggiatura scura, l’occhio risulterà più levigato e con un’apertura maggiore.   Che tipo di mina serve per disegnare questi trattini? La mina non deve essere ne troppo dura ne troppo morbida, troppo dura non si stende, troppo morbida, rischia di creare sbavature. Segreto rubato Se in cassa abbiamo una matita troppo dura …

Gambe leggere come una piuma

Sarà che è arrivato il caldo, sarà che l’80% del mio tempo lo passo seduta a una scrivania: ma alla fine della giornata ho pesantezza e disagio alle gambe.   Problema: Gambe pesanti e caviglie gonfie   Soluzione: Il nuovo trattamento in olio di Sisley Paris Huile Affinante au Gingembre Blanc pour les jambes ha una formula eccezionale che drena, rimodella, tonifica e nutre immediatamente e nel lungo periodo. Risultato: Gambe leggere e rimodellate. Sollievo immediato. Pelle compatta, tonica e vellutata.   Metodo: La texture, densa, setosa ed estremamente fresca, permette un massaggio piacevole, prolungato e sensoriale. Parti dalla pianta del piede, salendo con movimenti circolari attorno al malleolo, con la punta delle dita. Massaggia il polpaccio con sfioramenti leggeri, salendo dalla caviglia verso il ginocchio, e poi con pressioni decise della mano, dal basso verso l’alto per stimolare il drenaggio. Proseguendo lungo la coscia fino al gluteo. Ripetere tre volte per ogni gamba. Et voilà le gambe saranno leggere come una piuma.              

Ecco come creare un profumo dai nostri desideri: rispondi al questionario!

Quante volte indossando un profumo scelto, buonissimo, abbiamo pensato che mancava qualcosa? Che non era proprio a pennello, su misura, perfettamente per la nostra pelle? Ecco trovata la soluzione, ecco come creare un profumo dai nostri desideri! 3 minuti soltanto del tuo tempo e libertà di fantasia nel rispondere a un questionario entro il 15 aprile su www.wmii.jovoyparis.com #whatMattersIsInside Appunto cosa c’è dentro un profumo? Questa volta possiamo dirlo noi. In che frutto ti riconosci o quale dessert preferisci? A quale città pensi o dove ceneresti? Con queste poche domande, potremo dare la nostra visione del profumo. #whatMattersIsInside è progetto unico, dedicato al profumo d’autore, voluto dal talentuoso Francois Henin, che ha riportato alla ribalta lo storico JOVOY, aggiungendoci modernità e ironia, in collaborazione con Luca Falchetti di Essence, distributore esclusivo in Italia di Jovoy. Con il progetto #whatMattersIsInside, JOVOY spera di ritornare al vero DNA di ciò che è realmente un profumo artistico: partendo, come nel grande passato della creazione dei profumi, dai desideri di ciascuno di noi, di come sentiamo e viviamo il profumo. Sexy, discreto, coinvolgente, …

E se invece usassimo una crema profumata?

Qualche giorno fa ero a un corso di aggiornamento per giornalisti, accanto a me si siede una bella signora sui 50 anni, capelli castani lisci e vaporosi sulle spalle, un paio di orecchini di perle, un maglione in cachemire color sabbia, con sotto una camicetta bianca della quale si vedevano solo le punte del colletto, un pantalone a sigaretta blu con risvoltino, un mocassino blu. Praticamente le ho fatto la radiografia. Non mi ha colpito solo il suo aspetto così elegante e discreto, io vestita come lei sembravo mia zia di 80 anni. Aveva un profumo addosso che potevo percepire anche io che ero seduta a una certa distanza, era persistente ma non eccessivo, anzi delicatamente piacevole. Non lo riconoscevo, sebbene passo le mie giornate spesso a scrivere di profumi e così dopo una decina di minuti attacco bottone, parlando prima dell’argomento del corso per poi chiederle, con un certo imbarazzo il nome del profumo. E lei con un tono soave mi ha rivelato che non era un profumo ma una crema corpo profumata.   …

Ecco l’attivatore di giovinezza in siero: Blue Serum di Chanel

Il tempo passa si sa, anzi il tempo fugge proprio, è inesorabile. I giorni corrono uno dietro l’altro e i mesi si susseguono e quando mi guardo allo specchio vedo il mio viso cambiato. Sorrido per la piccola cicatrice della varicella, e sorrido (almeno per ora) ancora di più di quelle piccole rughette sotto gli occhi che si accentuano quando rido. Io bevo molta acqua e mi curo mattina e sera con attenzione e il tempo batte comunque e segna il mio corpo che si trasforma. “Non hai più ventanni!” Ma devo dire che mi trovo meglio ora forse perché quello che vedo lo amo, compresa la cicatrice e le rughette. Questo non vuol dire che mi rassegno alla catastrofe (!!!), anzi anche quando sono in casa ho l’abitudine comunque di mettere una pantalone, comodo sì, ma dignitoso (non sformato né sgualcito), un maglione morbido, un filo di trucco, la coda di cavallo quando non sono in ordine. Lo faccio prima di tutto per me e poi per chi mi è accanto. Col passare degli …

Un profumo molto ricercato: Wanted Azzaro

Solo un attimo, uno spruzzo: il mio profumo. Sono pronto, per questa sera e per domani, sono pronto alla vita. Sono istinto, intuito, audace, disinvolto, ambizioso, ostinato, carismatico, magnetico. Determino il mio destino, la mia fortuna, il mio successo, la mia felicità.   Perché sono io che scelgo chi essere, vincente e vincitore: ho sempre il mio Asso nella manica, punto, vinco sempre.   Sono camaleontico, un vero Jolly, mi trasformo, richiesto da uomini e donne, sono l’amico perfetto per ogni avventura, sono l’amante ideale per ogni relazione.   Seducente e seduttore: sono il tuo Re di cuori, desiderato, non puoi resistermi e poi perché? La felicità è adesso, qui e ora.   Sono raffinato, elegante, ricercato in ogni occasione, di giorno e di notte, bando alla cravatta: il bow tie è il mio stile, leggermente storto, con un lato più grande, decisamente cool!   Il mio profumo è Azzaro Wanted un boisé esperidato speziato, una partenza con l’esplosivo limone e l’afrodisiaco zenzero; nel cuore il femminile cardamomo, sensuale e provocante e il ginepro pirogenato, …

Trucco a prova di quattordicenne

Lo devo ammettere quando ho trovato mia nipote di 14 anni che si truccava nel mio bagno, sono rimasta basita e non tanto perché si truccava, insomma anche mia figlia quando era bambina giocava con i miei rossetti e con le scarpe col tacco per sembrare “grande”. Ma qui Vittoria si truccava per uscire! Ora mi rendo conto che sembro, e probabilmente sono, una matusalemme, ma nel giro di un anno siamo passati da Violetta al mascara… Dunque, dovendomi arrendere all’evidenza e soprattutto chiedendomi consiglio, ho chiamato in soccorso Eva che tutta soddisfatta di avere una giovane adepta si è sperticata nell’importanza della propria cura e della vecchia storia di non dimenticare lo specchio. Vittoria in verità voleva solo sapere come mettere al meglio il mascara per avere occhi languidi da cerbiatta. Noi abbiamo approfittato nel ricordarle l’importanza di struccarsi sempre prima di andare a dormire e di che fine potrebbe fare Bambi se non stesse attenta ai lupi… Con il mascara ce la siamo cavata abbastanza bene: Super Curler 24 dona alle ciglia volume …