Month: Maggio 2020

Adolescenti con acne? ecco la soluzione efficace e delicata

Alzi la mano chi ha un figlio adolescente? Tra i tanti cambiamenti che affronta, uno che riguarda la pelle è la comparsa dei brufoletti, che può diventare vera e propria acne. Come li aiutiamo? Facendogli usare un prodotto specifico, efficace ma delicato e non aggressivo. Lullage AcneXpert Purifying Cleansing Gel è schiumoso e purificante per pelli grasse o con imperfezioni, deterge, purifica e ammorbidisce il viso in profondità. Ha un’azione prebiotica e sebo-regolatoria che stimola le difese naturali della pelle. Inibisce la crescita del batterio P.acnes e assorbe istantaneamente l’eccesso di grasso liberando i pori senza ostruirli. Formula priva di siliconi, parabeni, solfati e sapone. Poi se l’adolescente è uno che ci tiene ed è scrupoloso in sinergia c’è anche Serum 360°Intensive Treatment, il trattamento intensivo unisex per pelli grasse o con imperfezioni. Regola la produzione sebacea, previene e riduce le imperfezioni e apporta un’azione rigenerante, depigmentante sulle macchie che possono lasciare i brufoli. La formula è ultra leggera e contiene principi attivi lenitivi e antiossidanti. Senza coloranti, parabeni e siliconi. Sono prodotti efficaci anche …

Scopri il tuo stile nell’abbigliamento

Qual è il mio stile nell’abbigliamento? Convenzionalmente ci sono 7 stili che potrebbero rappresentare 7 modelli, 7 personalità. Non sono gabbie, perché alcuni sono confinanti e può capitare di prendere dall’armadio del “vicino”. Lo stile è la nostra rappresentazione esterna, è qualcosa che viene da dentro, che ci appartiene. Sapere quale è il proprio stile ci fa scoprire quale è il punto di forza e il valore che noi diamo al vestirci, ma anche il rischio che possiamo correre in certe situazioni professionali. Conoscere il proprio stile ci consente di comprare in modo mirato e di trovare l’intruso nell’armadio (il capo che abbiamo comprato per impeto o per il colore che ci piace, ma che per il tessuto o il taglio non ce lo sentiamo nostro e non si abbina con il resto). Vuoi scoprire il tuo stile e ricevere gratuitamente i consigli, iscriviti alla newsletter mensile e rispondi a queste domande. https://bit.ly/2B7PrHn lo stile femminile romantico stile femminile seducente stile fashionista grintoso stile classico elegante stile classico tradizionale stile pratico sportivo

Crescita personale femminile: un atto causale di gentilezza

Non mi sono sbagliata. Ho scritto intenzionalmente causale (e non casuale) , causale che causa, pensato apposta, deciso a tavolino, mirato al cuore. Non casuale, buttato lì, capitato per caso. Ma proprio ragionato per fare qualcosa di delizioso per un’altra persona. Non parlo di grandi azioni ma piccoli gesti: un cenno con la mano a chi incontriamo (anche se non conosciamo), una chiacchiera con la cassiera, un bel sorriso anche sotto la mascherina perché gli occhi non mentono mai. Perché questo distanziamento sociale e questa mascherina rischiano di farci perdere di vista le buone maniere, che non sono altro che “una gentilezza d’animo”.

Purificare la pelle del viso? usa la maschera oro

Vero oro in questa maschera purificante che rimuove le impurità: Multiperfomance Gold Peel-Off Mask della linea Anews di Avon.   Tips La cosa più importante è che ne va applicato uno strato sottile su pelle asciutta e detersa, evitando il contorno occhi e la base dei capelli. L’ho lasciata in posa 20’ e poi delicatamente l’ho rimossa strappando la maschera. Ho usato il guantino per togliere i residui. Una o due volte a settimana. La pelle appare più liscia e radiosa, al tatto è tonica.

La giacca di pelle è il simbolo della primavera

Se una rondine non fa primavera, possiamo dire senza essere smentite che il capo in pelle invece è in assoluto il simbolo della primavera. Si presta a diverse fogge: molto cool quando veste come una giacca; trasversale in versione gilet; rock/punk per l’intramontabile chiodo. Ovviamente tutto anche in versione eco-pelle. E Voi amiche, ne avete uno nell’armadio? Lo amate?

Makeup occhi: il malva della nuova collezione primavera 2020 Chanel

Il deserto è stato fonte di ispirazione per numerosi film (e libri), potremmo star qui a scrivere i film del cuore e uno sicuramente avrebbe come sfondo il silenzioso deserto: Il Paziente inglese, Il tè nel deserto, Lawrence d’Arabia… La nuova collezione Chanel: il malva Questa volta le sterminate dune ci sorprenderanno con un colore nuovo: il malva, insaturo e poetico, con la nuova collezione make up P/E Desert Dream di Chanel (che ringrazio per l’invio). Un nuovo calore scintillante attende il nostro viso:Eclat Du Désert è un illuminante beige rosato satinato da stendere su zigoni, fronte, naso e mento, in edizione limitata. Baume Essentiel Golden Light dona un effetto delicatamente abbronzato anche per labbra e palpebre. La palette occhi Les 4 Ombres diventa il focal point del trucco delicato e romantico o potente se sovrapposto, sottolineato dalla Stylo Ombre et Contour e arricchito da Ombre Premiére Laque, con rifletti metallici, applicato con la punta delle dita o con un pennellino come un ombretto liquido. Puntiamo allora sugli occhi, visto il nuovo accessorio che indossiamo.

La felicità: si può imparare?

La risposta è sì, la felicità si può imparare. è come fare un restyling al nostro cuore, insegnandogli la felicità, anzi ad essere felice. Perché anche ad essere felici, bisogna essere predisposti, in questo ci vuole allenamento! Vi segnalo un bel libro “E non dimenticare d’essere felice” dello psichiatra Christophe André “non lasciamoci sfuggire le occasioni felici che si presentano e se possibile, a ricercarne sempre di nuove. Vivere nel presente, stabilire un legame con la natura, non fare del male, amare il prossimo e il genere umano, sono concetti noti a tutti, il problema non è conoscerli, ma applicarli. Addormentarsi ogni sera pensando per qualche minuto a 3 momenti piacevoli della giornata appena trascorsa è un esercizio semplice ma provate e farlo per 15 giorni di seguito”.   Piccoli esercizi, divertenti aneddoti e riflessioni profonde. Perché la felicità dipende anche da noi. “Basta poco perché accadano molte cose interessanti. Basta poco perché accadano cose. Basta che accadano cose.”

Pelle è sensibile? ecco SVR

Ve lo devo dire: conosco e uso Laboratoire SVR da molto prima di conoscere l’ufficio stampa. Ho sempre comprato molti trattamenti e nel mio beauty-case non manca mai Palpebral Creme, che numerose volte ha lenito i pruriti sfociati per un trucco. Lo so, fa ironia che una beauty editor sia allergica a certi trucchi, ma tant’è continuo a testare prodotti che mi inviano o che compro io e ogni tanto qualche reazione gradita compare proprio sugli occhi. Uso per qualche giorno questa Crema calmante anti-prurito, evito di truccare gli occhi e torna tutto alla normalità. Perfetta anche per chi soffre di allergie da pollini in questo momento. Così quando mi hanno mandato questi due nuovi prodotti da testare (e li ringrazio per questo), l’ho fatto con grande piacere. Entrambi sono dedicati alla pelle sensibile e allergica da stendere mattina e sera sul viso e collo detersi. Per le pelli molto secche l’ideale è Sensefine Nutri Baume, il trattamento Nutriente, con formula ultra minimalista: 10 ingredienti selezionati (il 95% dei quali di origine naturale) per lenire …

Guardaroba base: bastano solo 11 pezzi! (ma non ditelo ai fidanzati)

Non fate leggere questo post ai vostri mariti/fidanzati! Parliamo di guardaroba e della solita frase “non ho niente da mettermi!”. Ecco, la verità (sconcertante) è che per un guardaroba base bastano (solo) 11 pezzi. Avete letto bene: 11. Ecco quali sono Partiamo da: 1 giacca o cardigan a seconda dello stile (e della nostra comodità) e questo è caso di dirlo IL capospalla (quello su cui dovremmo spendere di più perché ci veste e dura nel tempo). Poi serve: 1 pantalone, 1 gonna (x cambiare o 1 pantalone bis), 1 abito, 1 jeans. A seguire: 2 camicie, 1 maglietta, 1 sotto-giacca (sotto cardigan), 2 top. 11 capi che facciamo girare creando almeno 19 look (nelle varie combinazioni). Poi è indubbio che se abbiamo (anche ereditato) qualche accessorio tipo foulard, sciarpe, collane, orecchini, spille, borse, gli accostamenti aumentano a dismisura. Poi ovviamente ci sono le variabili stagionali, gli sfizi e la fantasia.

Depilazione a casa: metodi e consigli

Il tema è spinoso, lo so, ma va affrontato. Parliamo di depilazione. A volte è addirittura spinoso nel vero senso della parola. OH! Quando quella che era, una volta, una peluria della pubertà è diventata più simile agli aculei di un porcospino. Nel frattempo che le nostre amiche estetiste riaprano, come affrontiamo la depilazione a casa?  Metodi e consigli La lametta (in versione lady) – il grande classico: basta una bella insaponata e delicatamente passiamo la lametta sulle parti da trattare. L’unica controindicazione è che i peli, un po’ si incattiviscono e quando usciranno saranno più duri e neri di prima. Eviterei di fare il baffo con la lametta… L’epilatore elettronico – sempre a disposizione, i risultati sono duraturi molto più della lametta, certo fa un po’ malino, dipendi molto da dove lo usiamo (io lo uso solo sulla gamba, non ho il coraggio in altre parti). L’ho comprato 25 anni fa e funziona come il primo giorno. Rowenta Le strisce depilatorie – ci sono per tutte le zone del corpo, io le scaldo con il …