beautiful it
Leave a comment

Perché detergere il viso? 3 buoni motivi da Chanel!

Detergere il viso significa non solo togliere il make up, ma soprattutto eliminare smog, polveri sottili, sebo, che sono la prima causa di invecchiamento.

A qualunque ora torno la sera, non ci sono alibi e non c’è stanchezza: mi strucco sempre! detergere il viso è una forma di disciplina che diventa una coccola. Oltre al fatto che struccarsi è un’azione fondamentale per mantenere la nostra pelle sana. Detergerla significa non solo togliere il make up, ma soprattutto eliminare smog, polveri sottili, sebo, che sono la prima causa di invecchiamento.

E siccome ognuna di noi ha le proprie esigenze a seconda della pelle e gusti a seconda della sensorialità che si preferisce, Chanel ha creato la nuova collezione Demaquillante.

Una linea con due ingredienti potenti: la micro alga blu anti-inquinamento e l’estratto di salicornia che svolge un’azione idratante.

Chi lo vuole voluttuoso

L’Huile Damaquillante Anti-Pollution: lo massaggi sul viso delicatamente con i polpastrelli facendo dei movimenti circolari, anche sulle labbra e sugli occhi. A contatto con l’acqua diventa un velo latteo, si sciacqua con l’acqua e lascia la pelle setosa, elastica e luminosa.

 

Chi lo vuole corposo

Le Lait Demaquillante Anti- Pollution: lo massaggi sul viso delicatamente con i polpastrelli facendo dei movimenti circolari, anche sulle labbra e sugli occhi. Consistente e vellutato per una detersione delicata ma molto efficace, si rimuove con un dischetto di cotone. (io amo comunque risciacquarmi con l’acqua)

 

Chi lo vuole leggero

Le Lait Fraicheur D’Eau Anti-Pollution: lo massaggi sul viso delicatamente con i polpastrelli facendo dei movimenti circolari, anche sulle labbra e sugli occhi. È un’acqua fresca e veloce, si rimuove con un dischetto di cotone.

 

Per concludere il rituale non può mai mancare Le Tonique Eau Vivifiante Anti-Pollution, applicato con un dischetto di cotone su viso e collo detersi, lascia la pelle pura, lenita e tonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *