beautiful moments
comments 26

Andrea Pitzalis, pittore, il colore delle emozioni

Andrea Pitzalis, pittore, il colore delle emozioni

Abbiamo incontrato il pittore Andrea Pitzalis, classe 1979. Dodici anni fa, ha visto una tela in un colorificio e l’ha comprata. Un vero colpo di fulmine, è corso a casa e si è messo subito all’opera, senza perdere un minuto, si è buttato senza pensare. E così, ancora oggi, quando è ispirato e può, si fa travolgere dalle emozioni che butta dentro le sue opere, usando con abilità il colore: il colore delle emozioni!

Dopo Belfast, ha fatto diverse collettive a Milano e portato un lavoro a Venezia in occasione della Biennale 2017.

In verità, scopriamo che anche se non ha fatto studi artistici, Andrea è sempre stato appassionato all’arte. E ha avuto la fortuna di poter stare vicino ad un grande pittore – Richard Gorman – che lo ha spronato anche con critiche costruttive.

Andrea, molto riservato, è attento, accurato, sofisticato e lo si nota dai dettagli: gli occhiali particolari, le scarpe lievemente eccentriche. Sorride sornione Andrea, mentre lo intervistiamo perché sa che dovrà tradire la sua riservatezza.

Pitzalis rosso

Le tue opere sono tutte giocate sui colori, hanno un significato? È una cosa molto viscerale: i colori scelgono me, già quando vado a comprarli, rimango in silenzio davanti a loro, sono lì in piedi li fisso, svuoto la mente e compro quelli che mi hanno “chiamato”.

C’è stata un’evoluzione o un cambio della tecnica? Sicuramente c’è stata un’evoluzione che non è ancora finita, ho tanto da fare, tante idee e progetti che vorrei realizzare. Ma non vi posso anticipare nulla, però qualcosa che mi eccita c’è e non vedo l’ora di realizzarlo…

Pitzalis giallo

Cosa vuoi esprimere? Cosa deve vedere lo spettatore? Chi guarda i miei lavori sicuramente deve andare oltre e cercare di capire quello che provavo io in quel momento, ci sono lavori che parlano di amore, altri di sofferenza, altri di gioia, c’è sempre uno stato d’animo importante che emerge.

Ti rifai a qualcuno? Sicuramente amo i lavori di Pollock, ma non posso dire di rifarmi a lui anche se probabilmente in qualche modo ne subisco l’influenza.

Prossimi appuntamenti? Ancora a Milano, stiamo parlando con due gallerie per una personale poi forse una collettiva a Tokyo. Sempre a Milano, stiamo organizzando delle mostre con un altro artista, Simone Farnocchia, una persona piena di vita con la quale ci scambiamo quotidianamente idee consigli e ci facciamo tante risate.

 

Abbiamo provato a faci rivelare almeno qualche progetto, ma niente, bocca cucita, ma una parola lo ha accompagnato durante tutta l’intervista (e lì si è tradito): l’amore per il colore, per l’arte, per la vita, e forse anche un amore…

 

 

26 Comments

  1. Tiziana says

    che dire di Andrea, è una persona piena di entusiasmo e passione, si vede che i colori lo guidano in un viaggio introspettivo riservato e profondo.

  2. Giogio says

    Un giovane artista che stà crescendo … sa sempre sorprendere e incantare con le sue creazioni 😊

  3. Marco sulis says

    Io ne capisco capisco molto poco di arte e pittura però mi piace tutto ciò che è bello…. Ho la fortuna di conoscere Andrea e come sempre lui riesce a stupirmi con la sua originalità…. E niente posso solo dire che tutto ciò che fa lo fa con passione… Insomma ciò che fa è BELLO!!!!

    • Samantha says

      è colore ed emozione, capace di toccare le corde della fantasia…

  4. Francesca says

    Ormai seguo da anni il percorso artistico di Andrea e ogni giorno mi sorprende. Sta mettendo il cuore nei suoi lavori e trova sempre il modo di migliorare se stesso e ciò che fa! Sicuramente è un’artista che ci potrà stupire ancora con i suoi quadri, le sue tazze e i suoi colori!

  5. Luigina says

    Ogni quadro è davvero un’emozione di colori! Andrea è una persona curiosa e intraprendente che con le sue tele ci trasmette tutto il suo carisma!

  6. Francesca says

    Ormai seguo il percorso artistico di Andrea da anni e posso solo dire che ci può ancora sorprendere! Mette il cuore in tutto quello che fa e cerca sempre di migliorare se stesso e i suoi quadri!

  7. Marinella says

    Io ho la fortuna di possedere un suo dipinto e….che dire mi riempie la casa di colore. Bravo Andrea

  8. Riccardo says

    Ho un suo dipinto e possiedo una sua chicca personale,devo dire solo bravoooooooo continua cosi‼️

  9. Vittoria says

    Complimenti Andrea! I tuoi quadri trasmettono tutta la tua passione! Ora aspetto solo di averne uno appeso in casa…continua così! Cuore e passione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *