Month: settembre 2017

Mi presento: Gabrielle

Non posso continuare ad usare quelle gonne lunghe e strette che impacciano i movimenti, il mio passo è veloce, spedito, leggero. Non posso portare i capelli lunghi per sentirmi femminile, sono donna anche con un taglio corto, sono donna anche con un pantalone, anche se rubo il tessuto al tuo guardaroba. Non posso stare zitta in un angolo, io ho molto da dire e da far cambiare. Non posso adornarmi come una femmina qualunque, voglio una t-shirt a righe che mi ricorda il mare, una collana di perle che mi ricorda Venezia, una camelia che mi ricorda la Provenza. E soprattutto non posso essere come desideri tu, perché sono troppo impegnata ad essere me stessa. Mi presento: Gabrielle        

Segnatevi questo nuovo indirizzo: Frèdèric Malle è arrivato a Milano

Finalmente a Milano è stata inaugurata la Editions de Parfums Frèdèric Malle. I segni distintivi di ogni boutique come i ripiani in alluminio, le vetrine refrigeranti e le luci puntuali su ogni boccetta, si fondono con lo stile proprio della boutique e della città ospitante. Ed ecco il neoclassicismo degli anni ’40, dell’arco in stucco e del soffitto in stile romano, tutto dipinto rigorosamente di bianco.

74esima Mostra del Cinema: respirando l’amore per la settima arte

Della 74esima Mostra del Cinema a Venezia, se ne è parlato tanto, degli abiti indossati, delle scollature vertiginose, delle grandi delusioni, di chi è stato più fotografato. Noi abbiamo voluto chiedere a chi studia la materia “Cinema” ancora col candore nello sguardo, a chi si lascia trasportare nei film come in un viaggio, sperimentando diverse realtà e stupendosi quotidianamente. Chiedendo anche una personale classifica dei film da andare a vedere. Ecco l’avventura di Beatrice Malfa. Tutto purtroppo ha una fine e la tanto attesa avventura al Lido di Venezia è giunta al termine il 9 settembre, quando il sipario è calato sulla 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. È difficile restituire le emozioni di questa esperienza così intensa, di questi dieci giorni di pura immersione nel regno del cinema passati a ridere, discutere, bere spritz, far code in compagnia di amicizie vecchie e nuove (alcune nel bel mezzo di un diluvio universale), ma soprattutto respirando costantemente l’amore per la settima arte. L’impressione è stata quella di vivere in un microcosmo, in un ambiente magico dove potere …

Ecco come usare il fondotinta biologico

NatureLovers ecco tutti i consigli con un fondotinta tutto biologico. Dove va provato per capire il tono giusto sulla nostra pelle? Non ci crederai mai, ma non è il polso come solitamente usiamo fare nelle profumerie. Il posto giusto dove provarlo è la fine del viso e l’inizio del collo. Quando lo scegliamo, può essere al massimo un tono inferiore del nostro colorito Come lo stendiamo? Per un effetto nude le dita; per un effetto leggero la spugnetta anche umida; per un effetto mirato il pennello. In questo caso abbiamo usato un spugnetta, tamponando il prodotto messo direttamente sulla spugnetta, dal centro verso l’esterno. Il fondotinta non deve essere una maschera, non deve alterare il nostro essere, ma deve valorizzare la nostra bellezza. Se vuoi vedere il video, clicca qui. Credits: Photos: Giovanni Tagini Video: Mark Perna Dr Hauschka – Federica Bossi  

Back to school: la nuova penna all in one di Clarins

Amiche mamme, è ricominciata la scuola, ieri mattina ho accompagnato mio figlio al suo primo giorno di liceo e per la prima volta non mi ha salutato con un bacio, come fa di solito, era di fronte ai suoi compagni e mi ha guardato complice come a dire – ora non posso altrimenti sembro piccolo. E lì ho visto per la prima volta il mio bimbo diventato un ragazzo, un teen.